martedì, 22 ottobre 2019 - 14:24 | Ultima modifica: 20/07/2017 - 7:55 | Utenti online: 11
Decollo Gallinola: in basso, il Lago Matese
Decollo Gallinola: in basso, il Lago Matese
08.03.2007 | Lo Sport
Volo libero
Visualizza nella MdM-Map
Grazie alla sua morfologia, il Matese offre meravigliose opportunità agli amanti del volo libero: per deltaplani e parapendii possono distinguersi almeno 3 aree di decollo con relativi atterraggi.


Decollo Gallinola (mt. 1596)

Il decollo è situato in località "Camerelle" ed è raggiungibile facilmente dal Passo del Perrone (mt. 1257): prendere la strada per Campitello Matese e dopo 8 km circa imboccare a sinistra un'evidente sterrata che porta sin sopraal decollo.
L'atterraggio è posto ad Est del lago del Matese.
Decollo facile sia per deltaplani cheper parapendii; per questi ultimi possibilità di "top landing". Volo adatto per principianti ed esperti, aperto da aprile a dicembre con venti dei quadranti meridionali (sud-est; sud-ovest; sud; ovest). 


Decollo di Monte Miletto (mt. 1831)

Possibilità di effettuare voli di "cross country" sui costoni lunghi dai 20 ai 30 chilometri, ricchi di termiche e dinamiche.
Il decollo è posto ad Esti di Monte Miletto (mt. 2050) la cui cima costituisce l'ambito premio di tutti i piloti e dalla quale si può partire in tutte le direzioni per voli lunghi.
E' possibile raggiungere anche la pianura alifana, posta duemila metri più in basso.
Di recente si sono svolti i campionati italiani di volo libero che hanno confermato questo volo come uno dei più belli d'Italia.


Decollo di Valle Uma (mt. 1220)

Decollo di Valle Uma: lancio con il deltaplano
Decollo di Valle Uma: lancio con il deltaplano
Il decollo è raggiungibile da Campochiaro, salendo alla Fonte Francone e proseguendo per la strada sterrata per ancora 1 km.
Si raggiunge località Valle Uma, un'ampia radura di forma allungata.
Dirigersi verso sinistra e scavalcare una piccola collinetta (a piedi) e raggiungere un ampio sperone a picco sulla Piana di Campochiaro.
Si vola con venti dei quadranti settentrionali; ampie possibilità di veleggiamento in termica ed in dinamica, nonché, dopo aver fatto almeno 500 metri di quota sul decollo possibilità di scollinare a Sud verso il lago del Matese.
Si vola quasi tutto l'anno, neve permettendo. Adatto a parapendii di prestazioni medio-alte.
Atterraggio nei pressi del tratturo Pescasseroli-Candela, in località Vicenne. 


Tratto da: Cartina GSM, edizione 1993 Gruppo Speleologico del Matese.