domenica, 16 giugno 2019 - 05:39 | Ultima modifica: 20/07/2017 - 7:55 | Utenti online: 5
S. Maria - Prati di Civita - S. Maria
S. Maria - Prati di Civita - S. Maria
09.03.2007 | Trekking/escursioni
S. Maria - Prati di Civita
Visualizza nella MdM-Map
Itinerario: Maria - Prati di Civita - S. Maria
Comune di: San Polo Matese - Bojano
Lunghezza del percorso: 6 km circa
Tempi di percorrenza: 3 ore

Quota partenza: 1130 m.
Quota arrivo: 1130 m.
Quota massima: 1350 m.

Acqua: Fonte S. Maria

Indice di difficoltà: Itinerario azzurro

Partenza: raggiungere in macchina la località "S. Maria di S. Polo" e procedere, per circa un chilometro, sulla strada a destra in direzione Ovest. Parcheggiare la macchina dove possibile.

Descrizione
Un percorso comodissimo su sentiero in falso piano, ma con qualche piccola rampa. 
San Polo Matese - Fonte S. Maria (foto di: Roberto SPINA)
San Polo Matese - Fonte S. Maria (foto di: Roberto SPINA)
Ci si mantiene sempre "all'interno", senza possibilità di affacciarsi sulla piana.
Un meraviglioso bagno nel verde, in tutte le sue tonalità. Un'abetaia alla partenza, poi tutti faggi fino al piccolo pianoro del Pratiello.

Si procede tranquillamente sempre in direzione Ovest ed all'improvviso appare, come un miracolo della natura, l'ampio e maestoso Prato di Civita. Questo spettacolo, assai frequente sul Matese, assume, in questo caso, una suggestione particolare per la vastità del pianoro e per la cornice alberata che fa da bordo. 

Si può ammirare, sulla costa a Sud che sovrasta il Prato, una caratteristica ed evidente formazione rocciosa che è chiamata "Ciavurro dell'Orso".
Percorrendo qualche centinaio di metri sul sentiero che conduce ai "Pozzilli", in direzione Nord, si possono ammirare faggi "multipli" di dimensioni gigantesche.

Il pianoro del Prato di Civita (foto di: Alessio SPINA)
Il pianoro del Prato di Civita (foto di: Alessio SPINA)
Consigli
Vanno bene anche scarpe più leggere. E' opportuno programmare il rientro per l'ora della colazione a Fonte S. Maria, per la presenza sul posto di acqua freschissima.
Interessantissimo e suggestivo l'immediato circondario di Fonte S. Maria.
Normalmente la strada è in discrete condizioni di percorribilità. Tuttavia si consiglia di non utilizzare macchine con il pianale basso.